Home / La Carità / I gruppi San Vincenzo

I gruppi San Vincenzo

In risposta ad un rimprovero che veniva comunemente mosso ai cristiani: “Mettete in pratica ciò che predicate!”, Federico Ozanam (studente ventenne della Sorbona di Parigi) ed un gruppo di suoi compagni, andarono a visitare i poveri nelle loro soffitte, portarono pane, abiti, amicizia e interessamento.
Questo coraggioso gruppetto volle come patrono il santo francese che aveva sensibilizzato il mondo ai problemi sociali: Vincenzo De Paoli.
Nacque così, nel 1833, la Società di San Vincenzo De Paoli.
La carità è contagiosa: la rapidità con cui questa iniziativa si diffuse, prima in Francia e poi nel mondo, ne è stata la prova più bella.
Oggi la Società di San Vincenzo De Paoli è un’organizzazione mondiale che conta oltre 700.000 aderenti in 108 nazioni.
In Italia, la Società è rappresentata dal Consiglio Nazionale con sede a Roma; opera attraverso 17 Consigli Regionali e 1.900 membri. Il suo servizio si svolge in ambito locale, parrocchiale, presso gruppi giovanili e aziende. La Società dispone di proprie “Opere Speciali” che svolgono attività di tipo socio-assistenziale.
Nel Biellese siamo presenti da 150 anni. Operiamo attraverso 13 conferenze sparse sul territorio, con oltre un centinaio di volontari che offrono un servizio che garantisce continuità e vicinanza.
Facciamo tutto quello che uomini e donne, ragazzi e adulti sono capaci di fare per aiutare il prossimo in stato di necessità. Soprattutto attraverso un dialogo personale, in amicizia fraterna e con piena libertà di iniziativa.
Organizziamo anche opere varie di assistenza sociale per giovani o anziani, per disadattati, handicappati, ex carcerati, invalidi, ecc.
Abbiamo realizzato un armadio di vestiario, un magazzino mobili, un servizio di banco alimentare e di assistenza farmaceutica.

La Conferenza San Vincenzo è presente in Valle Oropa con due realtà parrocchiali una a Cossila San Giovanni per le comunità di Cossila San Giovanni e Favaro e l’altra a Cossila San Grato per quella comunità.
Il nostro obiettivo è di portare amicizia, affetto, aiuto concreto e giustizia sociale a chi è nel bisogno. Impegnandoci con l’aiuto concreto, la preghiera e la formazione cristiana.
Per entrare nella San Vincenzo è sufficiente il desiderio di aiutare chi è in difficoltà.
Operare “uniti” in un cammino di fede e di carità, stimola a curare i mali e rende migliori chi dona e chi riceveì Puoi riferirti alle tue parrocchie della Valle Oropa, parlando con don Paolo o con i volontari che già conosci.

svc

Viene fatta a sostegno delle persone in difficoltà una volta ogni due mesi nelle tre comunità parrocchiali. Si possono fare avere in chiesa, nel cesto apposito all’ingresso, generi alimentari a lunga scadenza verificando sempre la data di scadenza e che non siano contenuti alcolici.
Ecco le date per il 2016:

Sabato 6 e domenica 7 febbraio
Sabato 5 e domenica 6 marzo
Sabato 19 e domenica 20 marzo. Inizia il progetto Fra Galdino in Valle Oropa
Sabato 14 e domenica 15 maggio
Sabato 16 e domenica 17 luglio

sanvincenzo4

Puoi anche tu dare una mano per sostenere il nostro servizio con un’offerta libera: tramite la parrocchia di Cossila San Grato, Cossila San Giovanni e Favaro oppure tramite le persone della conferenza.
Resoconto di tali offerte (anche anonime) viene riportato su ogni bollettino parrocchiale per farle conoscere a tutta la comunità.
Sostenere i progetti della San Vincenzo e la raccolta di generi alimentari che viene proposta una volta ogni due mesi.

sanvincenzo5